Terzo romanzo e foto viaggi

Ciao a tutti i lettori!
Ammetto di essere colpevole nel non aver aggiornato queste pagine nei tempi annunciati, e non voglio accampare scuse. 😞 Comunque, finalmente ecco l’assaggio delle novità che avevo annunciato. 😊

Prima di tutto, il terzo romanzo: non rivelo ancora il titolo, ma dai tempi odierni e futuri de La luce del giorno che viene, ci spostiamo nel passato, e più precisamente nel Medioevo. Anno 1349: la Peste Nera che ha falcidiato l’Europa nell’anno precedente sta gradualmente perdendo forza, e qua e là riaffiorano scampoli e parvenze di vita normale. In un paese tra le montagne del Friuli, un giovane di nome Andrea, unico figlio ed erede della nobile famiglia dei Savorgnan, dopo la morte del padre, decide di abbandonare l’oppressiva vita con la madre iperreligiosa e bigotta, e parte per un viaggio al fine di costruire da sé il proprio futuro. Ben presto, però, dovrà rendersi conto che badare a se stessi non è affatto facile, e, in mezzo alle prime disavventure e disillusioni, incontrerà una strana ragazza, apparentemente rimasta sola al mondo, dallo strano nome di Undine, che nonostante la malavoglia di Andrea si unirà al suo peregrinare.
Questo sarà solo l’inizio di una serie di avvenimenti sempre più bizzarri e curiosi, che porteranno in discussione la vera identità di Undine, nonché la meta e il fine ultimo del viaggio di Andrea, in un mondo che forse vorrebbe nascondere troppo presto molte verità che la peste ha portato a galla sulla natura dell’Uomo e sul suo destino.

Spero di avervi incuriosito. 😁 In ogni caso, sto ancora lavorando alla stesura, in mezzo al lavoro e ad altri impegni, quindi vi prego di pazientare ancora!

Foto

Sui miei viaggi, visto il ritardo, vi aggiungo un po’ di foto sia del viaggio in Giappone (è del 2019, ma sembra passato molto più tempo) e anche del mio più recente viaggio a Capri e Anacapri. Cliccate sopra per ingrandire.

A Tokyo è facile trovare contrasti, come un tempio in mezzo ai grattacieli.
Un tempio in mezzo ai grattacieli a Tokyo

Sebbene Tokyo sia spesso descritta come caotica, ha anche molti spazi verdi e tranquilli. Nella foto un parco nel quartiere di Odaiba.
Parco ad Odaiba, Tokyo

L’isola di Enoshima, a poco più di un’ora da Tokyo. Una sorpresa piena di templi e natura.
Isola di Enoshima

L’Oceano Pacifico da Enoshima, sferzato dal vento.
Oceano Pacifico da Enoshima

Capri: dalla celebre piazzetta.

Il bellissimo pavimento in maiolica nella chiesa di San Michele, raffigurante il Paradiso Terrestre.

Il panorama dalla Villa San Michele, residenza del medico e scrittore svedese Axel Munthe.

Ovviamente, non potevano mancare i faraglioni!


A presto!😊

Novità e altro

Da tanto tempo non scrivo nulla qui! Male! 😡😁
Allora, come punizione per me stesso 😉, vi aggiorno con un po’ di notizie.
1°: Grazie tantissimo a chi sta leggendo La luce del giorno che viene! Ho visto che le vendite dell’ebook sono aumentate negli ultimi due mesi, e ne sono davvero contento 😭! Spero davvero sia un romanzo che possa rimanere nei vostri cuori e che vi possa dare soddisfazione, almeno quanta ne ho avuta io a scriverlo. In fondo, con il costo di poco più di un gelato, comprate circa sei anni di lavoro appassionato 😅.
2°: Il mio percorso come scrittore continua, non si ferma mai, nonostante il tempo libero sia spesso poco a causa del lavoro, e delle mie altre passioni. E se la domanda è se stia lavorando a un terzo romanzo, la risposta è sì. Ma è presto per parlarne 😏
3°: Di solito parlo poco di me attraverso queste pagine, perché penso che la mia opera sia assai più interessante della mia vita personale, ma visto che la pandemia di COVID-19 ha stravolto molti aspetti della nostra vita, inclusa la possibilità di viaggiare tranquillamente nel mondo senza molte restrizioni, voglio dedicare un piccolo spazio a un viaggio che mi ha toccato molto, proprio poco prima della pandemia, in quello che ormai sembra il lontano agosto 2019: il mio primo, e finora unico, viaggio fuori Europa, in Giappone. Ne parlerò più diffusamente in qualche post nel prossimo futuro, sperando di suscitare in voi qualche curiosità. Per il momento, per chi stesse pensando di pianificare un viaggio in quel Paese, consiglio decisamente, oltre all’immancabile visita alla capitale Tokyo, anche una alla vicina isola di Enoshima, sede di numerosi santuari e naturalisticamente molto interessante. Rimanete collegati e ne saprete di più! A presto! 😁